Lipedema: tipologie di trattamenti e come si cura

Il lipedema è un disturbo ereditario cronico della distribuzione del tessuto adiposo sulle cosce, sulle gambe e sui fianchi.

Il lipedema non è un deposito di grasso causato dall’obesità, ma è il risultato di un aumentato numero di cellule adipose con alterazioni patologiche.

Segni e sintomi

Nel lipedema, è possibile sollevare una plica cutanea sul secondo e terzo dito del piede o su un dito della mano (segno di Stemmer negativo).

Altri segni di lipedema sono la tendenza alle teleangectasie e ai lividi o l’aumentato gonfiore del polpaccio nella seconda parte della giornata.

Una panoramica dei segni clinici del lipedema:

  • Segno di Stemmer negativo
  • Gonfiori simmetrici
  • Dolore al tatto e alla pressione
  • Dolore pungente
  • Presenza frequente di teleangectasia sulla parte esterna della coscia
  • Suscettibilità ai lividi
  • Anamnesi familiare
  • La pelle è morbida, nodulare e presenta tipici affossamenti
  • In alcuni casi ne sono interessante anche le braccia

Come si cura il lipedema?

Il lipedema compare quasi esclusivamente nelle donne. Mentre la dieta e lo sport non sono efficaci, con la terapia compressiva si ottengono buoni risultati e si previene l’ulteriore sviluppo dell’edema.

Trattamenti conservativi:

  • Linfodrenaggio manuale
  • Bendaggi multistrato
  • Contenzione elastica

Trattamento chirurgico:

Liposuzione funzionale con l’intento di migliorare la qualità della vita dei pazienti e favorire l’autonomia e le normali attività della vita quotidiana.

Hai bisogno di ulteriori informazioni?

Scrivici compilando il modulo ↓









    Rispondi correttamente alla domanda.

    Accetto trattamento dati →

    Dichiaro di aver letto i termini e le condizioni descritte nella Privacy Policy e di accettare l'utilizzo dei dati personali inseriti, che saranno raccolti e trattati in modo da garantirne la riservatezza e la sicurezza.

    Condividi